Chi siamo
Settori
Servizi agli iscritti
Iniziative
Formazione sindacale
Monitoraggio appalti
Nei posti di lavoro
Formazione continua
Web Cgil
Politiche di genere
Previdenza
Campagna RSU 2018
I contratti
immigrazione
Documenti
Links utili
Archivi
Appalto Brotzu: incontro OO.SS. - Assessorato Sanità

Appalto Brotzu: incontro OO.SS. - Assessorato Sanità

In data 23 maggio si è tenuto l’incontro, richiesto dalle OO.SS. il 14 maggio 2018, con l’Assessorato regionale alla Sanità e l’AO Brotzu. In allegato il comunicato sull’andamento dell’incontro, sul quale le OO.SS. esprimono una valutazione cautamente positiva.

Giovedi 24 Maggio 2018
Condividi con:
Condividi su Twitter Condividi su Diggita Condividi su Technorati Condividi su My Space Condividi su Digg Condividi su Google Bookmarks Invia a un amico Stampa Ti piace
118
Non ti piace
134

Comunicato sindacale

Licenziamenti appalto AO Brotzu.
L’incontro tra Assessorato alla Sanità, l’AO-Brotzu e le OO.SS. Cagliari, 23 maggio 2018

Il giorno 23 maggio 2018 alle ore 16.30 le OO.SS. FP CGIL, FP CISL e UIL FPL sono state convocate dall’Assessore regionale alla Sanità, alla presenza dell’AO Brotzu, in risposta alla richiesta del 14 maggio u.s. relativa alla vertenza dei licenziamenti dei lavoratori dell’appalto dei servizi dell’AO Brotzu.

Hanno partecipato alla riunione, oltre alle Segreterie territoriali delle OO.SS., il Capo di gabinetto dell’Assessorato regionale alla Sanità, il Direttore amministrativo dell’AO Brotzu ed alcuni funzionari dell’Assessorato.

Le OO.SS. hanno unitariamente rappresentato la preoccupazione e la contrarietà delle lavoratrici e dei lavoratori dell’appalto affidato al RTI formato dalle Cooperative CEDIS, Ali Service, Nuova Era, Portales, Blue Service e Prima 2000, in relazione alla sua prossima cessazione in data 31 maggio p.v. in assenza di garanzie occupazionali nel previsto passaggio al contratto di fornitura di lavoro in somministrazione, decorrente dal 1 giugno 2018. 

Hanno altresì informato dei passaggi sindacali attivati e della prossima conclusione della procedura di licenziamento collettivo attivata dalle Aziende ed hanno ribadito, unitamente alla richiesta di misure idonee a salvaguardare la continuità occupazionale, la necessità che alle carenze negli organici dell’AO Brotzu, come di tutte le Aziende sanitarie pubbliche, sia sopperisca con l’indizione dei necessari concorsi e, quindi, con rapporti di lavoro stabili e qualificati.

Nell’ambito del confronto, l’Amministrazione ha comunicato la prossima adozione, da parte della Giunta regionale della Sardegna, degli atti necessari alla indizione dei concorsi necessari alla copertura dei vuoti nelle piante organiche di tutte le Aziende sanitarie della regione, ivi comprese le figure professionali di area tecnica nonché degli atti necessari al completamento della procedura di  stabilizzazione dei lavoratori precari.

E’ stata discussa, altresì, la questione della possibile prosecuzione – nell’attesa dell’espletamento dei concorsi - dei rapporti di lavoro di prossima interruzione a causa della cessazione dell’appalto  del servizio di “front office/back office, servizi di supporto amministrativo, tecnico, ticket e di prenotazione” dell’AO Brotzu, nella comune consapevolezza della inapplicabilità di clausole sociali a tutela della continuità occupazionale.

L’Amministrazione regionale, dichiarando di voler recepire – nei limiti consentiti dalle norme vigenti - la preoccupazione espressa dalle OO.SS. e la stessa esigenza aziendale di assicurare la massima continuità operativa dei servizi,  ha comunicato di aver impartito indicazioni, nel rispetto rigoroso dell’autonomia gestionale ed amministrativa dell’Azienda, perché le valutazioni del fabbisogno dei profili professionali che dovrà essere trasmessa alle Società Dedalo Spa e Tempor Spa in quanto aggiudicatarie del servizio di somministrazione di prestazioni di lavoro temporaneo siano tese a dare la risposta più adeguata alle esigenze organizzative dei servizi, anche attraverso l’impegno alla  più ampia valorizzazione delle esperienze realizzate dalle lavoratrici e dai lavoratori nel corso del tempo.

Le parti si sono congedate dandosi reciproca disponibilità ad ogni eventuale successiva verifica sull’andamento degli impegni assunti.

Cagliari, 24 maggio 2018

FP CGIL Cagliari

FP CISL Cagliari

UIL FPL Cagliari

Inoltre: 

Il 25 maggio si terrà l’incontro conclusivo della procedura di licenziamento collettivo attivato dalle Cooperative CEDIS, Ali Service, Nuova Era, Portales, Blue Service e Prima 2000, costituenti  il RTI  incaricato della gestione dell’appalto dei servizi di “Front office/back office, servizi di supporto amministrativo, tecnico, ticket e di prenotazione” dell’AO Brotzu.

In allegato il comunicato sull’incontro con l’Assessorato alla Sanità.

Altre notizie sempre su questo sito:

Appalto AO Brotzu: l’assemblea dei lavoratori
http://www.fpcgilcagliari.it/leggi_notizia.php?id=557

Appalto Brotzu: licenziamenti nel silenzio delle Istituzioni
http://www.fpcgilcagliari.it/leggi_notizia.php?id=555

Appalto servizi AO Brotzu: in arrivo 80 licenziamenti
http://www.fpcgilcagliari.it/leggi_notizia.php?id=551

Allegati Notizia