- Intranet
Chi siamo
Elezioni RSU 2018
RSU e Comitati iscritti
Comparti
Monitoraggio appalti
Iniziative
immigrazione
Formazione sindacale
Politiche di genere
Previdenza
Formazione continua
I contratti
Servizi agli iscritti
Documenti
Links utili
Siti collegati
Archivi
Chi siamo -> Privacy

E’ entrato in vigore il nuovo regolamento sulla protezione dei dati (GDPR).
Utilizzeremo i dati in nostro possesso esclusivamente per informare delle attività della Funzione Pubblica CGIL di Cagliari attraverso e-mail periodiche rivolte alle persone inserite nelle nostre mailing list.

I contatti in nostro possesso non saranno diffusi a terze parti e i dati saranno trattati secondo la normativa vigente, con modalità automatizzate.
Chi desidera rimanere in contatto con noi non deve fare nulla; in questo modo ci autorizza a continuare ad inviare le nostre comunicazioni all’indirizzo in nostro possesso.
Chi desidera interrompere il ricevimento delle nostre comunicazioni, può inviare una mail all’indirizzo posta@fpcgilcagliari.it , scrivendo nel campo oggetto: "Cancellami".

Se si desidera modificare l’indirizzo di ricevimento della posta della FP CGIL di Cagliari, è sufficiente inviare il nuovo indirizzo di posta e l’Amministrazione pubblica o privata di appartenenza, con una e-mail rivolta all’indirizzo posta@fpcgilcagliari.it

Nel caso in cui nessuna azione venga intrapresa, continueremo a inviare le nostre comunicazioni agli indirizzi e-mail presenti tra i nostri contatti.

Aggiungiamo alcune altre informazioni e notizie utili:

1) nella citata normativa comunitaria è rimarcata la prescrizione di ottenimento del consenso al trattamento dei propri dati. A tale riguardo rammentiamo che la nostra Organizzazione ha da tempo applicato tale principio  e che, sulla sua base, continuerà a richiedere esplicito consenso all’atto dell’adesione alla CGIL, in occasione del quale l’iscritta o iscritto aderisce alle condizioni, limiti, diritti e doveri statutari della CGIL e della FP CGIL.  Al contempo espressamente approva ed autorizza tutte le norme che regolamentano il trattamento dei propri dati da parte della CGIL,  per i fini  statutari.

2) viene sancito esplicitamente anche l’obbligo di notifica in caso di data breach (le Organizzazioni, se subiscono fughe di informazioni sensibili, devono comunicarlo agli utenti di cui hanno i dati entro 72 ore).

Lo scopo della normativa europea sulla privacy, sinora riassunta sinteticamente ma che per esteso ha ben 99 articoli, è essenzialmente quello di permettere ai cittadini europei di avere un controllo maggiore sul modo in cui singoli, aziende, organizzazioni ed enti pubblici raccolgono e utilizzano i loro dati personali. Suggerimenti e proposte sono ben graditi.