Chi siamo
Settori
Servizi agli iscritti
Iniziative
Formazione sindacale
Monitoraggio appalti
Nei posti di lavoro
Formazione continua
Web Cgil
Politiche di genere
Previdenza
Campagna RSU 2018
I contratti
immigrazione
Documenti
Links utili
Archivi
STOP alle aggressioni al personale sanitario !

STOP alle aggressioni al personale sanitario !

Stop aggressioni al personale sanitario. La Funzione Pubblica Cgil dedica a questo tema la giornata internazionale dell’infermiere, "fenomeno in continuo aumento nei confronti dei lavoratori della Sanità e non solo verso di essi".

Lunedi 13 Maggio 2019
Condividi con:
Condividi su Twitter Condividi su Diggita Condividi su Technorati Condividi su My Space Condividi su Digg Condividi su Google Bookmarks Invia a un amico Stampa Ti piace
1
Non ti piace
2
Stop aggressioni al personale sanitario. La Funzione Pubblica Cgil dedica a questo tema la giornata internazionale dell’infermiere, "fenomeno in continuo aumento nei confronti dei lavoratori della Sanità, ma non solo", che il sindacato affronta attraverso "una campagna straordinaria contro quella che è una vera e propria piaga inferta alle lavoratrici e ai lavoratori".

Oggi, infatti, in occasione della giornata dell’infermiere, presso il Policlinico Gemelli di Roma, la categoria dei servizi pubblici della Cgil, con una delegazione guidata dalla segretaria generale, Serena Sorrentino, dalla segretaria nazionale, Barbara Francavilla, e dal segretario generale della Fp Cgil Roma Lazio, Natale Di Cola, insieme a delegati e militanti, ha volantino il vademecum predisposto dal sindacato. Una guida sintetica con indicazione pratiche e di comportamento per poter gestire le aggressioni.

Ma non solo la Fp Cgil Nazionale promuove, sempre a partire da oggi, un corso Ecm Fad, dal titolo: ’Violenze e aggressioni nei confronti del personale sanitario - La prevenzione e il contrasto alle aggressioni: al lavoro sicuri’, aperto a tutto il personale sanitario. Un impegno concreto, quello della Fp Cgil, "contro il fenomeno delle aggressioni in continuo aumento nei confronti dei lavoratori, della Sanità in particolare ma non solo, che sta assumendo una dimensione preoccupante, e che vogliamo contrastare dando vita a questa campagna straordinaria a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori".
Allegati Notizia