Elezioni RSU 2018
Chi siamo
RSU e Comitati iscritti
Comparti
Monitoraggio appalti
Iniziative
immigrazione
Formazione sindacale
Politiche di genere
Previdenza
Formazione continua
I contratti
Servizi agli iscritti
Documenti
Links utili
Siti collegati
Archivi
ADI Cagliari: riparte il confronto tra Aziende e Sindacati

ADI Cagliari: riparte il confronto tra Aziende e Sindacati

Sottoscritto il 30 maggio, presso la Confindustria di Cagliari, un accordo tra le OO.SS. FP CGIL e UIL FPL e Medicasa Spa e Nuova Sair Cooperativa sociale, gestori del servizio ADI dell’ATS ASSL di Cagliari. Conclusa anche la vertenza tra Nuova Sair e le OO.SS.

Giovedi 31 Maggio 2018
Condividi con:
Condividi su Twitter Condividi su Diggita Condividi su Technorati Condividi su My Space Condividi su Digg Condividi su Google Bookmarks Invia a un amico Stampa Ti piace
9
Non ti piace
2

I due accordi siglati ieri consentono di considerare riaperta la discussione ed un confronto costruttivi tra le OO.SS. e le Aziende incaricate della gestione del servizio di Assistenza domiciliare integrata dell’ATS -ASSL, dopo una fase di contrapposizione con la Cooperativa sociale Nuova Sair che aveva portato la FP CGIL anche a presentare  una richiesta di intervento al servizio di Ispettorato del lavoro della DTL di Cagliari.

Resta inalterata, nei confronti di Nuova Sair, la nostra più ampia contrarietà per il grave condizionamento,  esercitato verso le lavoratrici ed i lavoratori già operanti nel servizio ADI della ASL di Cagliari,  in forza del quale l’applicazione della clausola sociale è stata condizionata all’associazione dei lavoratori alla compagine della Cooperativa.

Il prossimo impegnativo confronto riguarderà la regolamentazione dei sistemi informatici di controllo a distanza che le Aziende dovranno attivare per adempiere agli impegni assunti con la stazione appaltante. La proposta di accordo avanzata dalle Aziende è stata ritenuta inadeguata sotto il profilo della tutela del lavoro e sarà oggetto  di proposte alternative, per la cui elaborazione la FP CGIL si è impegnata ad approfondite valutazioni.

Le parti si sono dette disponibili alla sperimentazione di buone prassi sul terreno della conciliazione degli orari di lavoro, della flessibilità contrattuale e della sicurezza sul lavoro ed hanno assunto l’impegno a discutere, dopo la pausa estiva, la costruzione di un sistema di incentivazione, il confronto sul quale partirà dalla piattaforma che le OO.SS. si sono impegnate ad elaborare con i lavoratori del servizio.

L’insieme degli accordi siglati o in discussione sarà presto sottoposto alla valutazione ed approvazione delle lavoratrici e dei lavoratori.

In allegato gli accordi siglati e la proposta aziendale sull’introduzione dei tablet.

Allegati Notizia