Chi siamo
Settori
Servizi agli iscritti
Iniziative
Formazione sindacale
Monitoraggio appalti
Nei posti di lavoro
Formazione continua
Web Cgil
Politiche di genere
Previdenza
Campagna RSU 2018
I contratti
immigrazione
Documenti
Links utili
Archivi
Sanita’: raggiunto un primo accordo tra Regione e OO.SS.

Sanita’: raggiunto un primo accordo tra Regione e OO.SS.

Siglato tra l’Assessore regionale alla Sanita’ e FP CGIL, FP CISL e UIL FPL provinciali e regionali, sui temi sui quali in queste settimane si e’ generata un’ampia e diffusa mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori della ASL, dell’AO Brotzu e dell’AOU.

Lunedi 24 Ottobre 2016
Condividi con:
Condividi su Twitter Condividi su Diggita Condividi su Technorati Condividi su My Space Condividi su Digg Condividi su Google Bookmarks Invia a un amico Stampa Ti piace
219
Non ti piace
167

Siglato il 24 ottobre tra l’Assessore regionale alla Sanità, dott. Luigi Arru, e le OO.SS.  FP CGIL, FP CISL e UIL FPL provinciali e regionali, un accordo sindacale sui temi sui quali in queste settimane si è generata un’ampia e diffusa mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori della ASL di Cagliari, dell’AO Brotzu e dell’Azienda ospedaliera universitaria, scaturita nel grande sit-in tenutosi dalle 16:00 di oggi sotto gli uffici dell’Assessorato regionale della Sanità a Cagliari.

L’accordo sancisce l’impegno della Regione sarda a disporre per "l’immediata sospensione delle circolari aziendali che si adeguano al parere dell’ARAN sull’indennità per il personale turnista che svolge la propria attività lavorativa nelle giornate festive infrasettimanali, per il comparto e la dirigenza medica""ad avviare a livello nazionale interlocuzioni politiche con l’obiettivo di chiarire le specificità delle norme contrattuali del comparto sanità". 

Sul tema della fruizione della pausa di 10 minuti ogni 6 ore di lavoro continuativo, le parti avvieranno un tavolo di confronto al fine di individuare le modalità di fruizione della medesima.

Inoltre, anche alla luce dell’imminente avvio dell’ATS - Azienda per la Tutela della Salute, le parti avvieranno un "percorso di definizione e condivisione delle relazioni sindacali, tra l’Assessorato e le OO.SS., con l’obiettivo di ridefinire il modello dei rapporti tra la Regione, le Aziende sanitarie e le OO.SS."

Ringraziamo le lavoratrici ed i lavoratori per la loro attiva, determinata ed intelligente partecipazione alle iniziative ed alla loro preparazione.

La fattiva convergenza unitaria di FP CGIL, FP CISL e UIL FPL ha costituito lo strumento, il metodo e lo stile necessari per questo positivo risultato.

Allegati Notizia