Elezioni RSU 2018
Chi siamo
RSU e Comitati iscritti
Comparti
Monitoraggio appalti
Iniziative
immigrazione
Formazione sindacale
Politiche di genere
Previdenza
Formazione continua
I contratti
Servizi agli iscritti
Documenti
Links utili
Siti collegati
Archivi
Permessi per visite mediche: Cgil vince il ricorso al Tar

Permessi per visite mediche: Cgil vince il ricorso al Tar

I dipendenti pubblici non dovranno pi ricorrere ai permessi in caso di visite mediche. Si torna alle assenze per malattia. Segue ...

Lunedi 04 Maggio 2015
Condividi con:
Condividi su Twitter Condividi su Diggita Condividi su Technorati Condividi su My Space Condividi su Digg Condividi su Google Bookmarks Invia a un amico Stampa Ti piace
271
Non ti piace
211

I dipendenti pubblici non dovranno più ricorrere ai permessi in caso di visite mediche. Si torna alle assenze per malattia. Il Tribunale amministrativo regionale del Lazio ha dato ragione, con sentenza 5714/2015 alla Cgil che, tramite la categoria dei lavoratori della conoscenza, aveva presentato ricorso contro la circolare 2/2014 del dipartimento governativo della Funzione pubblica. Una disposizione ritenuta ‘illegittima’ dai giudici, col suo obbligare appunto i lavoratori a prendere permessi in caso di terapie, esami e visite mediche. ‘La sentenza del TAR ci conferma nella tesi che il contratto è fonte principale delle regole del rapporto di lavoro. Le circolari unilaterali delle amministrazioni in nessun modo possono modificare ciò che è disciplinato dai Ccnl – commenta Americo Fimiani della Fp Cgil Lombardia  –. Per i lavoratori si tratta di un’ottima notizia, in rispetto a un istituto contrattuale utilizzato in situazioni che peraltro non rappresentano momenti felici delle loro vite’. 
La Fp Cgil, attraverso la Segretaria generale Rossana Dettori, ha scritto nota formale alle pubbliche amministrazioni perché si ripristini la ‘regolamentazione contrattuale ante circolare’.