Elezioni RSU 2018
Chi siamo
RSU e Comitati iscritti
Comparti
Monitoraggio appalti
Iniziative
immigrazione
Formazione sindacale
Politiche di genere
Previdenza
Formazione continua
I contratti
Servizi agli iscritti
Documenti
Links utili
Siti collegati
Archivi
RSU: anche i precari voteranno. Finalmente !

RSU: anche i precari voteranno. Finalmente !

Rsu lavoro pubblico: finalmente riconosciuto ai precari diritto a elettorato attivo e passivo. firmato accordo allAran, si vota dal 3 al 5 marzo.

Lunedi 01 Dicembre 2014
Condividi con:
Condividi su Twitter Condividi su Diggita Condividi su Technorati Condividi su My Space Condividi su Digg Condividi su Google Bookmarks Invia a un amico Stampa Ti piace
219
Non ti piace
180

"Siamo molto soddisfatti. Con l’accordo firmato il 28 novembre all’Aran non si sono solo stabilite le regole che porteranno alle elezioni delle Rsu nel pubblico impiego, ma si è finalmente sancito il diritto alla rappresentanza sindacale anche per il personale precario delle pubbliche amministrazioni. Un ottimo risultato". Con queste parole Rossana Dettori, Segretaria Generale dell’Fp-Cgil Nazionale, annuncia la sottoscrizione dell’accordo per le elezioni delle Rappresentanze Sindacali Unitarie nel lavoro pubblico e il riconoscimento del diritto di elettorato attivo e passivo per i lavoratori precari, oltre che per tutti i lavoratori a tempo indeterminato contrattualizzati. Tutti i lavoratori avranno quindi diritto di voto, mentre per candidarsi sarà necessario garantire l’espletamento del mandato per almeno 12 mesi.

"Si rinnova un momento di democrazia nei luoghi di lavoro e uno strumento importante per gestire i processi di riforma e la contrattazione di secondo livello - conclude la sindacalista - ma con una novità: da oggi anche i lavoratori precari si vedranno riconosciuto il diritto a rappresentare i propri colleghi e ad essere rappresentati".

Allegati Notizia